Icon

Piazzale delle

Icon

Guido Picelli, segretario del PSI, fonda con Argo Secondari e Giuseppe Mingrino (già membri degli Arditi del Popolo) un Esercito Proletario volto a proteggere dall’invasione fascista del 1922 la città di Parma e i centri della provincia. Riunite in un fronte comune tutte le forze antifasciste, Picelli conduce la vittoriosa resistenza dei borghi popolari parmigiani contro le camicie nere.

L'IDEA

L’artista con la sua opera ricorda Guido Picelli, personaggio emblematico nella storia dell’antifascismo a Parma. Pezzi di legno diversi per forma e colore rievocano gli oggetti di riuso usati nella composizione stessa della barricate. Con questi tasselli viene delineato il profilo di Guido Picelli simbolo della lotta per la libertà.

Bozzetto di Bluxm

INTERVISTA ALL'ARTISTA

Massimo Blu Pellerani Magni, in arte Bluxm, inizia il suo percorso come grafico-illustratore, approdando successivamente al campo artistico, in cui sperimenta varie tecniche di pittura e si concentra su geometrie, colore e materia.

Scopri le altre barricate

Borgo Cocconi n.51
Via Bixio Marconi Via Benassi
Via della Costituente n. 13
Piazzale delle Barricate
Borgo del Naviglio

Esplora le tappe attraverso i tour

I luoghi delle barricate
Il tour completo